Sostituire il paraolio lato volano

Nel precedente articolo ho scritto di quando ho tirato per benino la mia vespa Px e ho fatto prendere una bella scaldata al motore.

La scaldata era dovuta al fatto che il paraolio lato volano non faceva presa ermetica nella sua sede,  lasciando defluire la miscela (olio – benzina).  Conseguentemente il risultato è stato lo smagrimento della carburazione  in camera di scoppio in quanto era aumentata la percentuale di aria in combustione (o anche, diminuita la percentuale di miscela).

Condizioni ideali per un grippaggio! Fortunamente sono riuscito ad intervenire in tempo sostituendo il paraolio.

La dea bendata ha voluto che proprio una settimana prima, il mio amico Gianfrancesco mi regalasse un estrattore volano, attrezzo assolutamente indispensabile per togliere il volano ( eh..lo dice la parola stessa).

 E’ stata un’operazione piuttosto semplice,  tra l’altro, fatta per la prima volta .

Per prima cosa ho tolto la chiappa destra della vespa e il copriventola.

Continua a leggere

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Una bella scaldata

 

Qualche giorno fa ho avuto la brillante idea di voler tirare le marce della mia vespa px e far "cantare" motore.

L’ho fatto perchè nonostante i suoi 18.000 km, sentivo il motore ancora "legato", come se mai nessuno gli avesse tirato il collo e fosse sempre andato ad andature da rodaggio.

Detto fatto, dopo aver scaldato per bene il motore me ne sono andato in un luogo isolato, per una strada con un rettilineo di una decina di km e lì ho aperto le danze!

Continua a leggere

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Il termoscudo sulla vespa

 

La morsa del freddo questa stagione non accenna a diminuire così come non vuole diminuire la mia voglia di girare con la vespa.

E’ fastidiosissima, però, quella sensazione di bagnato alle gambe e all’inguine che viene quando si cammina parecchio con lo scooter con temperature quasi polari. Sembra quasi che ci si sia fatti la pipì addosso.

Ho perciò deciso di montare a bordo della mia vespa Continua a leggere

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Lucky Star a Robecco sul Naviglio

 

Lucky Star ha salutato Ranapazza e il Vespa Club di Vigevano "Le rane vagabonde" ed è saltato in sella con Marben.

E’ un vero intenditore Lucky Star… si è fatto rifare il guardaroba e poi è partito scegliendo come compagno di viaggio un altro Vespista macinatore di chilometri.

Sembra che la nostra mascotte si stia davvero divertendo in quel di lombardo, Continua a leggere

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

LML Star Deluxe al Motodays 2009

 

In questi giorni alla fiera di Roma si sta tenendo il "MOTODAYS 2009", un evento per gli amanti dei motori che, come si legge sul sito ufficiale www.motodays.it, "nasce e si sviluppa quindi con una forte connotazione commerciale, uno spiccato orientamento al consumatore finale, uno strumento per fare mercato."

Un’ampia pagina dedicata all’evento Motodays è stata pubblicata dal quotidiano City e la foto a colori inserita tra gli eventi capitolini mi ha lasciato un certo senso di soddifazione:

 

Anche la Lml Star Deluxe si è Continua a leggere

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Prima multa… e sortilegi…

 

il 17 novembre scorso fu proprio una giornata di quelle da dimenticare…e ancora oggi le sfighe di quel dì nefasto si ripresentano.

Ricordo ancora la dinamica di quell’inizio di giornata di me@#da, a partire dalla sveglia che non suonò, ad un guasto idrico che non mi permise di docciarmi, ascensore bloccato, batteria dell’auto a terra, sciopero dei mezzi pubblici.

Feci un respiro profondo e affrontai il freddo mattutino con la vespa per andare a lavoro.

Continua a leggere

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter