Tutte le altre Vespe

Da quando è iniziata la mia avventura vespistica tra le pagine di questo Blog, ho scoperto l'esistenza di un folto "sottobosco" di Vespe spesso sconosciute se non addirittura mal considerate.

Nel fitto panorama vespistico non esistono soltanto le famose e ambite (e ahimè costose) Px, Rally, Farobasso, T5 etc. etc… ma tanti altri tipi di Vespe dai nomi più disparati provenienti sia dall'Italia che dalle da altre nazioni.

Prima di continuare con questi miei pensieri, mi trovo costretto (ancora una volta) a dover precisare cosa intendo io per Vespe, parola che discosto dal marchio commerciale Vespa che Piaggio ha attribuito ai suoi veicoli. Mi spiego meglio: esiste la Vespa Px così come esiste la Vespa Gts e similari, di fatto per me i due veicoli hanno in comune soltanto il nome commerciale (Vespa appunto) ma la sostanza tra le due è diversa. E' quindi proprio la sostanza il comune denominatore che mi aiuta a dare, quella che secondo me, è la definizione delle Vespe: ovvero un motociclo con telaio a scocca portante, con le marce al manubrio, con il freno a pedale, con la ruota di scorta e tutte quelle caratteristiche estetiche che quando vengono riconosciute dall'occhio, porta il tuo interlocutore a chiederti " che Vespa è questa?".

Troppe parole ( e troppi soldi) vengono spese ogni giorno su internet a riguardo, e mio malgrado, devo riconoscere che la maggior parte di coloro che disprezzano "tutte le altre vespe" hanno spesso e volentieri dei proprio tornaconto: definiscono Vespe tutte quelle Vespe che per una ragione o per l'altra hanno raggiunto un valore economico decisamente rilevante e nel contempo screditano la bellezza e la robustezza di tutte le altre vespe che hanno la "colpa" di avere un basso valore di mercato o peggio, non hanno il marchio Piaggio sullo scudo.

Tornando a noi…

Frequentando quella "losca combriccola degli amici vespisti del Bar" in meno di un anno si è allargato il mio parco Vespe, stringendo contemporaneamente gli spazi nel box. Nella famiglia delle Vespe si sono aggiunte una Vespa Cosa e una Chetak Bajaj. Sono molto fiero di entrambe.

 

Anche per questa ragione cambio rotta al Blog di Stardeluxe.it, ed ecco il motivo per cui l'intestazione del sito è stata modificata. Il "sogno italiano tornato dall'estero" lascia spazio a "tutte le altre Vespe".

Il "sogno italiano italiano tornato dall'estero" intesa quale Lml Star Deluxe, troppo spesso si fa ambire, è sfuggente, non fa trapelare sue notizie, ed io, piuttosto che rincorrerle, preferisco parlare di ciò che mi è più vicino in attesa che prima o poi arrivi qualche novità dal mondo Lml.

Allargherò ulteriormente le mie vedute vespistiche in queste pagine, richiamando l'attenzione su quante Vespe meravigliose esistono e sono in attesa di riavere il loro giusto e meritato rispetto.

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

6 pensieri su “Tutte le altre Vespe

  1. Complimenti per l’allegra comitiva Alex. Anche tu, quindi, contagiato dalla “vespite”!!!
    Vedo che hai trovato lo specchietto per la Crucca.
    Cosa pende dalla pedana del PX, dalla parte destra, vicino alla ruota posteriore?

  2. deputato: Complimenti per l’allegra comitiva Alex. Anche tu, quindi, contagiato dalla “vespite”!!!
    Vedo che hai trovato lo specchietto per la Crucca.
    Cosa pende dalla pedana del PX, dalla parte destra, vicino alla ruota posteriore?  

    Contagiatissimo 🙂
    Gli specchietti che vedi sulla Cosa sono, purtroppo, quelli della Cosa 2, di facile reperebilità.
    Appeso al Px invece, c’è il carterino della frizione. Nella foto (fatta ieri) la Px è senza frizione poichè ho scoperto che si è spaccato il boccolo. http://www.stardeluxe.it/sip/frizione-sip.jpg Maledetta frizione di Sip. Adesso sono in attesa di una nuova frizione acquistata da DRT.

  3. Aigor: Bella la Bajaj: sbaglio o ha la sella tagliata su un fianco???  

    Già… la sella è piuttosto malconcia… ma ne ho già una pronta in sostituzione… Questo fine settimana mi dedicherò al Bagiggio, sarà il mio cavallo stradale fin quando il Px non torna in salute.

  4. Il cosidetto -bagiggio- ce l’ho anch’io, dopo aver avuto, tra le varie moto, un px 150 ed una primavera 125. Esso,verde giada, sella biposto stile px (prima c’erano le due selle singole) cc.150, mi porta a lavorare tutti i giorni senza problemi, ha un motore di 45 anni fa ma con centralina elettr.e costruito nel 1996; mi ci sono affezionato. Si pensi che, come previsto, viene regolarmente presa per una vespa . Mi chiedono: -ma di che anno è questo modello?-

  5. Il cosidetto -bagiggio- ce l’ho anch’io, dopo aver avuto, tra le varie moto, un px 150 ed una primavera 125. Esso,verde giada, sella biposto stile px (prima c’erano le due selle singole) cc.150, mi porta a lavorare tutti i giorni senza problemi, ha un motore di 45 anni fa ma con centralina elettr.e costruito nel 1996; mi ci sono affezionato. Si pensi che, come previsto, viene regolarmente presa per una vespa . Mi chiedono: -ma di che anno è questo modello?-  

    Oh che bello. La famiglia dei Bagiggi si allarga sempre di più. E’ un mezzo eccezionale.
    Mi farebbe piacere vederne alcune foto Nillo, se vuoi puoi postarle nel forum.
    Che fine hanno fatto le selle monoposto? Ci sto facendo un pensierino….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *