Check batteria moto

Comprati su Amazon per pochi spiccioli: una presa 12 volt con tappo, un voltmetro con innesto per la presa accendisigari. Dall’elettricista: un portafusibile a baionetta con fusbile, due fast-on circolari.

In pochi secondi controlliamo lo stato di salute della batteria, che ricordo deve essere di circa 12 volt.
Quindi accendiamo il motore per capire se il il regolatore di tensione assieme allo statore stanno lavorando bene. La tensione dovrà salire fra i 13 e i 14 volt, in maniera che la corrente generata dal nostro impianto sia trasferita nel nostra batteria che altri non è che un accumulatore.

Più facile a farsi e vedere, che spiegare.

Seguimi e lasciami un like 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *